News Salbea su Facebook Salbea - Home page
La Storia

Pavimenti in sale finissimo, pareti di pietre di sale, stalattiti che si stagliano dalle volte, cascate e torri con acqua madre: uno spettacolo incredibile, suggestivo, imponente ... ma, soprattutto, salutare!

Le Grotte di Sale sono una delle scoperte più recenti per la cura naturale del proprio benessere, anche se sembra singolare definire “recente” un metodo dei cui benefici sulla salute dell'uomo sono conosciuti da secoli: già nell’antichità i medici consigliavano ai loro pazienti di soggiornare al mare per inalarne le sue proprietà benefiche ed ancora oggi i soggiorni nelle zone di mare e nelle località termali hanno a comune denominatore il clima ricco di salinità. Il medico polacco Felix Boczkowski, nel 1843, scopre che "l'aria delle miniere di sale è ricca di particelle saline che sono il principale effetto curativo nei disturbi respiratori" tanto che gli operai impiegati nelle miniere di sale presentavano una salute migliore non solo dei colleghi che operavano in altre miniere, ma anche della media della popolazione dell’epoca.
Così, nel ventesimo secolo, e soprattutto in Polonia (paese con una grande tradizione di miniere di sale), iniziano a sorgere le prime stazioni climatiche all’interno delle miniere di sale ormai dismesse dalla loro primaria attività; venivano adibite al pubblico delle grotte di sale nelle quali i microelementi di iodio, potassio, calcio, magnesio, selenio, ecc presenti al loro interno potessero essere assorbiti dal corpo umano tramite l’apparato respiratorio  con facilità, aiutando l’organismo stesso a ripristinare al suo interno la presenza di elementi indispensabili per la salute.

Da qualche anno si è riusciti a ricreare artificialmente, anche in ambienti in superficie, il microclima presente nelle miniere: nascono le Grotte di Sale, oggi diffuse nel Nord-Est dell’Europa ed attualmente alla conquista dell’America.
Sono costruite in modo da ricreare gli ambienti delle miniere di sale: in bellezza, imponenza, suggestione, ma soprattutto per quanto riguarda gli effetti benefici del loro microclima sulla nostra salute, grazie all'elevata concentrazione di salgemma inspirato o assorbito tramite l’epidermide.

Le pietre di sale con cui viene costruito l’interno della grotta provengono da una vena mineraria Himalayana nella regione del Kashmir, dalle miniere di Klodawa e di Wieliczka (Polonia); quest’ultima è la più antica miniera di sale conosciuta, inserita nell’Elenco del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale dell’UNESCO tra i primi 12 patrimoni del mondo. Per secoli e stata una fonte di arricchimento per il paese e base materiale della cultura. Oggi e il sanatorio sotterraneo polacco più visitato ed e anche una attrazione turistica.

Una seduta nella Grotta permette al nostro organismo di assorbire una quantità tale di microelementi che soltanto una permanenza di tre giorni in una località marina, nel periodo immediatamente successivo ad una burrasca, potrebbe garantire. L'atmosfera che si respira nella Grotta, unica al mondo per magia e proprietà microclimatiche, apporta benefici al corpo e all'anima.

La seduta non presenta controindicazioni ed è accessibile a tutti.
 

Galleria fotografica di Salbea, la grotta di sale a Roma