Costano un occhio della testa ma sono potentissime contro il colesterolo e le infiammazioni. Ecco perché

La salute è una questione primaria e fondamentale. Preoccuparsi di essa è normale, ma come prevenire alcune patologie?

Oggi siamo tutti più consapevoli dei rischi legati ad uno stile di vita sedentario e una dieta poco equilibrata. Anche se l’aspettativa di vita è aumentata negli ultimi anni, questo non significa che non abbiamo altri problemi da affrontare per quanto riguarda la salute.

Controllare il colesterolo e le infiammazioni
La salute è una priorità e deve essere la base dell’alimentazione (salbea.it)

L’aumento di malattie croniche come il diabete, le malattie cardiache ed il colesterolo alto, ha sollevato allarmi in tutto il mondo. Oggi abbiamo la consapevolezza del fatto che molte di queste malattie sono strettamente legate al modo in cui viviamo ogni giorno e, soprattutto, a quello che mangiamo.

Ecco perché, l’alimentazione non è più semplicemente una questione di piacere e soddisfazione del palato, ma anche un aspetto fondamentale per la nostra salute. Il famoso detto “siamo ciò che mangiamo”, è diventato più attuale che mai.

Il rimedio naturale contro il colesterolo, le infiammazioni e altre patologie

Tre gli alimenti che si vantano di essere dei veri e propri elisir di salute, le ciliegie occupano un posto di rilievo. Non sono solo buone da mangiare ma apportano anche tanti benefici per la salute. Uno dei loro superpoteri è la capacità di combattere il colesterolo e le infiammazioni, due fattori che sono alla base di numerose malattie croniche.

Il colesterolo alto è un problema molto diffuso e può portare a malattie cardiache e a ictus. Come possono aiutarci le ciliegie? Con con i loro antiossidanti e con le loro fibre, si sono dimostrati efficaci nel ridurre il colesterolo cattivo. Gli antiossidanti delle ciliegie aiutano a prevedere l’ossidazione del colesterolo cattivo, riducendone il deposito nelle arterie.

Un metodo naturale
Non solo buone ma anche salutari (salbea.it)

Le ciliegie si dimostrano anche utili per quanto riguarda le infiammazioni croniche, che sono alla base di molte malattie tra cui l’artrite. In particolare, le varietà scure come le ciliegie nere sono ricche di composti antinfiammatori come le antocianine. Questi particolari composti aiutano a ridurre l’infiammazione generale del corpo, proteggendo le cellule.

Che dire del diabete? Si tratta di una malattia cronica sempre più diffusa caratterizzata da elevati livelli di zucchero nel sangue. Qui entrano in gioco le ciliegie che sono importanti per la prevenzione del diabete grazie al loro basso indice indice glicemico e al loro contenuto di fibre. Ma possono anche aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue diventando un prezioso alleato contro l’insulinoresistenza e il diabete di tipo 2.

Oltre ad essere molto utili per prevenire queste patologie, le ciliegie possono anche essere preziose per migliorare la qualità del nostro sonno. Grazie alla melatonina, riescono a regolare il ciclo sonno – veglia, aiutando a dormire più tranquilli e quindi a risvegliarci con più forze.

Dunque, nella nostra alimentazione dovremmo scegliere cibi che possono fare bene alla nostra salute. Le ciliegie sono in assoluto le regine nella lotta contro le malattie croniche.

Impostazioni privacy