Con una scatoletta di mais preparo il contorno lampo più sfizioso che c’è: sporco solo una padella

Non sai cosa servire come contorno? Ecco l’idea veloce e super golosa che ti salva la giornata: basta una scatoletta di mais.

Realizzare il pranzo e la cena, specialmente adesso che andiamo incontro al caldo, non è poi così semplice. Ecco quindi che non sappiamo mai cosa cucinare. Quante volte in estate, alla fine, realizziamo sempre piatti a base di pomodori e mozzarella, insalata e tonno o simili?

Contorno in padella: basta una scatoletta di mais
Contorno sfiziosissimo: masi e una padella, il gioco è fatto -Salbea.it – foto D&D Power Web Srl

Noi oggi però ti vogliamo stupire con un contorno buono, veloce e che metterà tutti d’accordo. Anche chi non ama questo ingrediente in particolare, una volta assaggiato, non potrà farne a meno: basta una scatoletta di mais. Andiamo a vedere la sfiziosissima ricetta di oggi!

Mais in padella? Assolutamente si, ecco come provarlo

Confessiamolo, molti di noi mangiano il mais solamente in estate, magari nell’insalata come ingrediente in più. Oppure nelle paste fredde. Ma come contorno non lo abbiamo mai preparato, vero? Ecco che vi proponiamo noi questa ricetta super semplice. Anche la lista degli ingredienti praticamente non è una lista, perché sono solamente tre voci. Andiamo quindi a scoprire come realizzare questa bontà: siamo certi che anche i più piccoli in casa ne andranno letteralmente pazzi. È perfetto come accompagnamento di carne, pesce, uova o formaggi.

Mais in padella con burro: la ricetta
I passaggi per realizzare un contorno speciale con il mais-Salbea.it – foto canva

Ingredienti

  • 250 g mais dolce
  • 30 g burro
  • q.b. sale
  • 2 cucchiai parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Iniziamo, come prima cosa, ad aprire il barattolo dove c’è il nostro mais e scoliamolo.
  2. Prendiamo una padella e versiamo all’interno il burro. Facciamolo sciogliere piano piano. Quando è praticamente liquido ed inizia a fare rumore uniamo il mais.
  3. Abbassiamo la fiamma al minimo e lasciamo cuocere per circa 5 minuti. Amalgamiamo, ma non troppo spesso, con un cucchiaio, se possibile di legno. In questo modo i nostri chicchi non si rovineranno.
  4. Spengiamo il fuoco e mettiamo i due cucchiai di parmigiano grattugiato e un pizzico di sale e pepe a nostro gusto.
  5. Ecco che il nostro contorno è pronto per essere gustato come contorno insieme alla portata principale. Se per caso dovesse avanzare, cosa che non accade praticamente mai quando lo realizziamo, possiamo metterlo in un contenitore ermetico per un paio di giorni in frigorifero.

Vogliamo renderlo ancora più gustoso? Uniamo anche dei pezzettini di prosciutto cotto o di formaggio, magari una scamorza. Perfetta anche come soluzione da inserire in una torta rustica se vogliamo cenare con qualcosa di diverso. Come visto, questa è una preparazione base che possiamo modificare a nostro gusto e piacere. Quindi proviamola così e poi diamo libero sfogo alla nostra fantasia e voglia di sperimentare in cucina!

Impostazioni privacy