Quante volte vai in bagno in una settimana? Questo numero è un campanello d’allarme

Quante volte andare in bagno è considerato “troppo” o “troppo poco”? Ecco quando diventa un campanello d’allarme e cosa fare nel caso. 

Andare in bagno è un’attività fisiologica che tutti compiamo quotidianamente. O meglio, dovremmo compiere quotidianamente. Perché non sempre siamo regolari e capita di andare troppo spesso o troppo poco. In entrambi i casi bisogna fare attenzione perché potrebbe esserci qualcosa che non va.

Andare in bagno quante volte ci si deve preoccupare
Quante volte vai in bagno? Quando è un campanello d’allarme – Salbea.it / Credits: Canva.it

La salute del nostro organismo, infatti, si può capire anche dal numero di volte che andiamo in bagno durante la giornata e dal colore delle nostre feci. Sì, avete capito bene: il colore delle feci è molto importante ed è un campanello d’allarme su alcune patologie dell’apparato digerente.

Quante volte vai in bagno: qual è il campanello d’allarme

Per essere considerati regolari dal punto di vista intestinale bisognerebbe evacuare almeno una volta al giorno. Se questo non accade significa che c’è qualcosa che non va nel nel nostro organismo o nella nostra alimentazione. Andare meno di una volta al giorno può essere causato da diversi fattori tra cui:

  • Una dieta squilibrata a base di cibi grassi, fritti o zuccherini
  • La mancanza di fibre nell’alimentazione
  • Il consumo esagerato di bevande gassate
  • L’eccessivo stress
  • L’ansia
  • Il cambio della routine quotidiana (ad esempio quando siamo fuori casa)

Se invece dovessimo andare più spesso del normale (più di tre volte al giorno) potrebbe esserci qualche problema all’intestino come ad esempio:

  • La sindrome dell’intestino irritabile (IBS)
  • L’intolleranza alimentare a determinati cibi come il lattosio o il glutine
  • La colite ulcerosa
  • l morbo di Crohn

In questi casi sarebbe opportuno rivolgersi ad uno specialista per effettuare gli accertamenti del caso ed individuare la causa scatenante del problema.

Quante volte vai in bagno: quando è un allarme
Campanello d’allarme, attenziona a quante volte vai in bagno – Selbea.it / Credits: Canva.it

Come dicevamo prima anche il colore delle feci è molto importante perché ci permette di capire se stiamo seguendo un’alimentazione corretta oppure no, e se abbiamo qualche problema all’intestino o all’apparato digerente. Le feci ideali sono quelle marrone chiaro con una consistenza morbida ma solida simile alla banana. Se invece sono nere potrebbe esserci un’emorragia interna, se sono rosse potrebbero indicare la presenza nel sangue. Se sono gialle potrebbero indicano problemi alla colecisti, se sono verdi potrebbero indicano problemi digestivi.

Inoltre, se galleggiano possono indicano problemi digestivi legati all’assorbimento dei grassi, se puzzano particolarmente possono indicano problemi digestivi legati ai batteri presenti nell’intestino che fermentano troppo cibo non digerito causando gas intestinali e gonfiore addominale e dolore addominale tipo crampi.

Impostazioni privacy