Usare così il ketchup ti svolterà la giornata: avevi il rimedio sotto i tuoi occhi senza saperlo

Il ketchup non serve solo per condire: si può usare anche fuori dalla cucina come rimedio utilissimo ed efficace per risolvere un problema. 

Immancabile sulle patatine fritte, la prima cosa che viene in mente quando si pensa al ketchup è di gustarlo come condimento sfizioso e saporito. Con il suo sapore di pomodoro e la nota spiccatamente acidula che lo caratterizza smorza bene le fritture e si accosta perfettamente a diversi piatti ricchi di grassi come la carne. L’uso del ketchup, però, non riguarda esclusivamente l’ambito alimentare.

il ketchup come rimedio per le pulizie
Come usare il ketchup per pulire – salbea.it

Anche se forse può apparire insolito e non lo si immaginerebbe mai, questa salsa di invenzione americana, da tanti decenni ormai presente nel mercato italiano e iconica del fast food, può essere molto utile al di là del cibo. Chi lo avrebbe mai detto che si può adoperare il ketchup per risolvere un fastidioso inconveniente e cioè rimuovere lo sporco dagli oggetti in argento? Sì, la salsa al sapore di pomodoro che piace tanto sugli hamburger va bene per pulire l’argenteria. Oggettistica e gioielli in questo materiale possono ritornare come nuovi utilizzando il ketchup.

Come pulire i gioielli in argento con il ketchup: il metodo facile e risolutivo

Gli oggetti in argento, nello specifico i bijoux, si sa, con l’uso e con il passare del tempo si anneriscono. Su di essi si deposita una patina scura e si avvia il processo di ossidazione che li rende neri e brutti. Per lucidare e far tornare a splendere l’argento in tutta la sua brillantezza ecco che viene in aiuto il ketchup.

il ketchup per pulire l'argento
Pulire i gioielli in argento con il ketchup – salbea.it

Si tratta di un rimedio molto facile da mettere in pratica, estremamente economico e che si rivela efficace e risolutivo. Spesso capita di avere in casa tante bustine di ketchup monodose rimaste inutilizzate, oppure una confezione di questa salsa ormai aperta da un po’ e che può essere andata a male. Anche se non è più il caso di mangiarla torna utile per pulire i gioielli in argento.

Gli strumenti di cui bisogna munirsi sono, oltre al ketchup: uno spazzolino da denti, pulito o usato per altre pulizie di casa, ovviamente non per i denti, un panno e una ciotola.  Si procede versando il ketchup nella ciotola e immergendo i gioielli anneriti da pulire. Quindi lasciarli immersi per circa 15 minuti.

Poi, con lo spazzolino si passa a strofinare per rimuovere lo sporco e subito si noterà come la patina nera va via e ritorna la lucentezza. Infine, non resta altro che sciacquarli in acqua tiepida e asciugarli con il panno morbido e pulito. È un procedimento davvero elementare che produce ottimi risultati: i gioielli riprendono il loro splendore. Da provare!

Impostazioni privacy