WhatsApp come capire se ti hanno bloccato (e cosa puoi fare)

Come capire se qualcuno ti ha bloccato sull’app WhatsApp? Ci sono diversi modi: ecco come puoi scoprirlo e cosa fare. 

WhatsApp è diventato uno strumento indispensabile nella nostra vita quotidiana, permettendoci di rimanere in contatto con amici, familiari e colleghi. Tuttavia, può capitare di sospettare che qualcuno ci abbia bloccati sulla piattaforma. Questo articolo vi guiderà attraverso alcuni metodi per scoprire se i vostri timori sono fondati.

Come capire se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp
WhatsApp come capire se qualcuno ti ha bloccato – Salbea.it / Credits: Canva.it

Prima di tutto, è importante notare che WhatsApp ha progettato il suo sistema di privacy in modo da rendere non sempre evidente il fatto che si sia stati bloccati da un altro utente. Ciò significa che dobbiamo fare attenzione a diversi indizi per dedurre se siamo stati effettivamente bloccati.

Come scoprire se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp

Un primo metodo consiste nell’invio di un messaggio al contatto sospetto. Se dopo aver inviato il messaggio vedete due spunte blu, significa che il messaggio non solo è stato consegnato ma anche letto; quindi, non siete stati bloccati. Al contrario, se appare una sola spunta grigia e rimane tale per un tempo prolungato, questo potrebbe indicare che il messaggio non è stato consegnato. Tuttavia, questo segnale da solo non è definitivo poiché potrebbe semplicemente significare che il telefono del destinatario è spento o fuori copertura.

Un altro segnale può essere l’impossibilità di vedere l’ultimo accesso della persona o eventuali cambiamenti alla sua foto profilo. Se prima eravate abituati a vedere queste informazioni e improvvisamente non le vedete più senza una spiegazione logica (ad esempio sapete che la persona in questione ha deciso di nascondere volontariamente queste informazioni), potrebbe essere un indizio del fatto che vi hanno bloccato.

WhatsApp come capire se ti ha bloccato
Come capire se qualcuno ti ha bloccato su WhatsApp – Salbea.it / Credits: Canva.it

Il trucco più efficace e diretto per scoprire se siamo stati bloccati su WhatsApp riguarda la creazione di un gruppo. Ecco come procedere:

  • Tentate di creare un nuovo gruppo su WhatsApp.
  • Aggiungete al gruppo il numero della persona che sospettate vi abbia bloccato.
  • Procedete con la creazione del gruppo.

Se durante questo processo ricevete un messaggio d’errore indicante l’impossibilità di aggiungere quel determinato contatto al gruppo, allora avrete la conferma definitiva: quel contatto vi ha effettivamente bloccati su WhatsApp. Questo metodo funziona perché quando tentate di aggiungere qualcuno a un gruppo ma questa persona vi ha bloccati, WhatsApp impedisce l’aggiunta a prescindere dalle impostazioni privacy dell’utente in questione.

Perché si viene bloccati su WhatsApp: i principali motivi

Essere bloccati su WhatsApp può suscitare diverse emozioni e interrogativi sul perché ciò sia accaduto. Le ragioni possono variare enormemente da situazioni personali a semplici malintesi o desiderio dell’altra persona di limitare le proprie interazioni digitali per motivi personali o professionali. Ricordate sempre l’importanza della comunicazione diretta fuori dai social media o delle piattaforme digitali per risolvere eventuali incomprensioni o conflitti interpersonali.

In conclusione (pur senza usare questa formula), ricordiamo l’importanza dei rapporti umani rispettosi anche nell’era digitale; essere consapevoli degli strumenti tecnologici a nostra disposizione ci permette sicuramente una gestione migliore delle nostre relazioni virtuali ma ricordiamoci sempre dell’impatto reale delle nostre azioni online sulla vita delle persone coinvolte.

Impostazioni privacy