L’operazione miracolosa di Nowzaradan, mai visto niente di simile a Vite al limite

Vite al limite mostra il percorso straordinario di persone affette da grave obesità verso la guarigione: la storia miracolosa di Lucas.

La docu-serie “Vite al limite” presenta le storie motivazionali di individui che soffrono di obesità grave. Puntata dopo puntata tentano di cambiare la propria condizione. Poiché, generalmente, hanno un peso che si aggira intorno a 300 kg, per ridurre la propria mole devono sottoporsi a un processo impegnativo fatto di diete ed esercizi rigorosi.

Vite al limite: la storia miracolosa
La storia miracolosa uscita da Vite al Limite (foto ig@younannowzaradan – salbea.it)

Il noto chirurgo bariatrico Younan Nowzaradan è il protagonista indiscusso dello show: aiuta i pazienti creando dei regimi di trattamento studiati ad hoc per ciascun di loro in vista dell’approvazione per un intervento di bypass gastrico. “Vite al limite” è stato trasmesso per la prima volta nel 2012. A causa della difficoltà del percorso di guarigione, non tutte le persone intervenute sono riuscite a completarlo. Vi raccontiamo la storia di Lucas Higdon, apparso nell’episodio 9 della decima stagione. Scopriamo cosa gli è accaduto e come sta oggi.

“Vite al limite”, vi ricordate di Lucas Higdon? Come sta il paziente del Dr. Nowzaradan

Quando Lucas Higdon ha partecipato a “Vite al Limite” era un giovane uomo di 33enne, originario di Conroe (Texas), e con un peso di 218 kg. Ha raccontato che, a causa delle sue dimensioni, “viveva nella disperazione”. Dipendeva da tutti coloro che lo circondavano anche per compiere le azioni più semplici come fare una doccia.

Qualche tempo prima aveva perso il suo lavoro come fattorino poiché era diventato dipendente dai videogiochi a causa di una forte depressione. Inoltre, non riusciva a smettere di mangiare. L’uomo era cresciuto in una famiglia caotica dove spesso si era sentito abbandonato e non amato. Fin da bambino, ingurgitare cibo era un meccanismo per affrontare la sua triste condizione. I suoi continui spuntini e le sue seconde porzioni lo avevano fatto aumentare velocemente di peso.

La storia di Lucas a Vite al Limite
Il paziente di “Vite al limite” Lucas Higdon (Screenshot da YouTube @TLC) salbea.it

Tuttavia, Lucas ha riconosciuto di avere un problema e ha cercato di perdere peso nel corso degli anni. Purtroppo, non ha mai raggiunto il traguardo sperato. Ha perso il lavoro ma nel suo cuore sentiva di meritare di più dalla vita: viaggi, completare gli studi e trovare un lavoro nel settore della tecnologia dell’informazione.

Così, Lucas si è recato dal Dr. Nowzaradan e si è impegnato a seguire la dieta rigorosa e il programma di esercizi imposto dal famoso medico. Ha seguito un regime alimentare da 1200 calorie, ricco di proteine e povero di carboidrati. All’inizio ha avuto enormi difficoltà. Tuttavia, non si è arreso e ha fatto un ottimo lavoro mantenendo la rotta. Solo nel primo mese ha perso 29 chili. Per questo motivo, ha ricevuto l’approvazione per un intervento chirurgico di bypass gastrico.

Il percorso di Lucas è stato un enorme trionfo. Dopo un anno di trattamento ha raggiunto 212 kg, perdendone 68 totali. Ha ricominciato a guidare anche la macchina ed è arrivato al punto in cui poteva trovare di nuovo un lavoro fuori casa. Si è concentrato anche sulla sua salute mentale, andando regolarmente in terapia per curare la sua depressione. Ha raggiunto l’obiettivo di lavorare come riparatore di computer presso un’azienda locale. Ha continuato il suo percorso da solo e sta continuando a perdere rapidamente gli altri chili in eccesso.

Impostazioni privacy