Ha 24 anni e pesa 300Kg, il caso di Vite al limite ha fatto piangere tutti

“Vite al limite ” propone, puntata dopo puntata, le storie drammatiche di pazienti affetti da obesità patologica. Vi ricordate di Megan Davis?

Megan Davis è stata una delle pazienti apparse nella rinomata docu-serie “Vite al Limite”. Il pubblico l’ha conosciuta nel corso della 14esima puntata dell’ottava stagione, andata in onda nel 2020. La ragazza, originaria di Taylorville, in Illinois, aveva 24 anni e pesava 273 kg.

Vite al limite, storia strappalacrime
Vite al limite, la storia di Megan e l’intervento del dottor Nowzaradan (Instagram @younannowzaradan) – Salbea.it

La vita di Megan era fortemente limitata a causa delle sue dimensioni. Ogni movimento costituiva una sfida. Dipendeva da sua madre per tutti i bisogni primari. “Mi sento prigioniera del mio corpo” aveva detto la giovane davanti alle telecamere dello show. Le condizioni fisiche di Megan derivavano da un passato carico di dolore, costellato da momenti strazianti come il divorzio dei suoi genitori.

La battaglia contro la dipendenza dal cibo è iniziata quando era solo una bambina. Mangiava a dismisura per colmare il senso di tristezza che la attanagliava. Crescendo, si è resa conto che il peso eccessivo stava compromettendo tutta la sua vita, come il maternità: per lei, infatti, era impossibile concepire nelle sue condizioni.

Vite al Limite, il difficile cammino di Megan Davis verso la salute: una sfida per il Dr. Nowzaradan

Megan Davis era decisa a riprendere le redini della sua vita e a recuperare il controllo sul suo corpo. Per questo motivo ha deciso di affidarsi a “Vite al limite” e alle cure del Dottor Nowzaradan. Entrare nel programma ha rappresentato un barlume di speranza.

Vite al limite la storia di Megan Davis
Vite al Limite: il percorso arduo della paziente Megan Davis – (Screbbshot da YouTube real time) – Salbea.it

Tuttavia, la strada verso la guarigione è stata tutt’altro che agevole. Nonostante i suoi sforzi , ha dovuto affrontare delle grandi difficoltà nel raggiungere gli obiettivi prefissati. Innanzitutto, non è stata dichiarata idonea per essere sottoposta a un intervento di chirurgia bariatrica, fatto che l’avrebbe aiutata considerevolmente durante il percorso di dimagrimento.

Questa battuta d’arresto non ha smorzato lo spirito di Megan. Determinata come non mai, è riuscita a perdere parecchi chili seguendo le direttive del Dr. Nowzaradan. Alla fine dell’episodio a lei dedicato, scopriamo che ha raggiunto 218 kg, perdendone 55 in totale nel corso di un anno. Si sarebbe poi trasferita in Texas per essere più vicina alla clinica del famoso medico, lavorerebbe come baby sitter e avrebbe trovato l’amore. Tutto fa ben sperare in un lieto fine per lei.

Impostazioni privacy