Come difendersi dalle ondate di calore: solo così puoi proteggere la tua salute

Le ondate di calore rappresentano un fenomeno meteorologico estremo caratterizzato da temperature elevate per periodi prolungati, spesso accompagnato da elevata umidità. 

Queste condizioni possono avere effetti significativi sulla salute umana, in particolare per le fasce più vulnerabili della popolazione come anziani, bambini e persone con determinate condizioni mediche.

caldo e come difendersi
Come difendersi dal caldo (Salbea.it)

In questo articolo, esploreremo le strategie e i consigli su come prepararsi e proteggersi durante queste ondate di calore.

Riconoscere i segni del colpo di calore

Il colpo di calore è una delle conseguenze più gravi dell’esposizione a temperature elevate. Si verifica quando il corpo non riesce a regolare la propria temperatura, che può salire rapidamente a livelli pericolosi. I sintomi includono pelle rossa, calda e asciutta (senza sudorazione), mal di testa forte, vertigini, nausea o vomito, confusione mentale e perdita di coscienza.

Calore e come riconoscerlo
Riconoscere il colpo di calore (Salbea.it)

Se sospetti che qualcuno stia subendo un colpo di calore:

  1. Chiama immediatamente i servizi d’emergenza.
  2. Sposta la persona in un ambiente più fresco.
  3. Rimuovi o allenta gli indumenti della vittima per facilitare la riduzione della temperatura corporea.
  4. Bagna la pelle della persona o coprila con vestiti bagnati; presta particolare attenzione alla testa e al collo.
  5. Se la persona è cosciente ed è in grado di bere autonomamente, offrigli acqua fresca.
  6. Nel caso in cui non sia cosciente ma respiri normalmente, posizionala sul fianco in attesa dell’arrivo dei soccorsi.

La prevenzione gioca un ruolo cruciale nel proteggersi dalle alte temperature.

Mantenere fresca l’abitazione così:

  • Oscurare finestre: Tieni chiuse tende e imposte durante le ore più soleggiate per mantenere l’interno fresco.
  • Ventilazione: Crea correnti d’aria all’interno della casa quando l’esterno è più fresco rispetto all’interno; utilizza ventilatori o aria condizionata se disponibile.
  • Rifugiarsi nei luoghi climatizzati: Se impossibile rinfrescare adeguatamente l’abitazione, trascorri almeno due ore al giorno in luoghi pubblici climatizzati.

Modificare abitudini quotidiane così:

  • Evitare uscite nelle ore più calde: Limita le uscite all’esterno nelle ore centrali del giorno quando il sole è più forte.
  • Idratazione: Bevi regolarmente acqua mantenendo un apporto idrico giornaliero minimo consigliato intorno ai due litri; evita bevande alcoliche o zuccherate che possono disidratare ulteriormente il corpo.
  • Vestirsi adeguatamente: Indossa cappelli a tesa larga e applica crema solare ad alto fattore protettivo se devi uscire sotto il sole diretto.

Attenzione speciale a bambini ed anziani

Bambini piccoli e anziani sono particolarmente suscettibili agli effetti delle alte temperature; assicurati che abbiano accesso costante ad acqua fresca e che rimangano in ambienti adeguatamente rinfrescati durante le ondate di caldo estreme.

Durante periodi intensamente calorosi:

  • Evita esercizio fisico intenso che possa aumentare ulteriormente la temperatura corporea;
  • Fai docce o bagni freddi senza asciugarti completamente per favorire l’abbassamento della temperatura attraverso l’evaporazione;
  • Consuma pasti leggeri ed evita cibi pesanti che richiedono maggior energia per essere digeriti.

Seguire questi consigli può aiutarti a gestire meglio gli effetti delle ondate di caldo sulla tua salute fisica ed emotiva. Ricorda sempre: prevenire è meglio che curare!

Impostazioni privacy