Estate, le 5 malattie più comuni della bella stagione: come prevenirle

L’estate è una stagione bellissima, ma non per tutti. Ci sono infatti delle persone che soffrono molto il caldo e che in questo periodo dell’anno si sentono spesso male. Ma quali sono le malattie più comuni in estate? E soprattutto, come prevenirle?

La bella stagione è ormai alle porte e molti di noi non vedono l’ora di godersi un po’ di meritato riposo al mare o in montagna. Ma attenzione: l’estate porta con sé anche alcuni rischi per la salute che non vanno sottovalutati.

Malattie per l'estate
Le malattie cutanee dell’estate (Salbea.it)

In questa guida vi spiegheremo quali sono le malattie più comuni in estate e come fare a prevenirle. In questo modo potrete godervi al meglio la vostra vacanza, senza brutte sorprese.

Malattie estive: ecco quali sono le più comuni

malattie durante l'estate
Le malattie estive più comuni (Salbea.it)

L’estate può portare con sé alcuni rischi per la salute. Le alte temperature, infatti, possono causare diversi problemi all’organismo umano. Tra i principali disturbi estivi ci sono:

Colpi di calore: si tratta di una condizione patologica molto grave che può portare anche alla morte del paziente se non curata tempestivamente. I colpi di calore si verificano quando il nostro corpo raggiunge temperature superiori ai 40 gradi centigradi a causa dell’esposizione prolungata al sole o del mancato raffreddamento dell’ambiente circostante (ad esempio all’interno della macchina). I sintomi tipici dei colpi di calore includono febbre alta, tachicardia e confusione mentale.

Eruzione cutanea: si verifica quando i pori della pelle si ostruiscono a causa del sudore accumulatosi sulla superficie cutanea. L’eruzione cutanea provoca prurito e bruciore ed è particolarmente fastidiosa nelle zone del corpo coperte dai vestiti.

Disidratazione: bere poca acqua durante l’estate può portare alla disidratazione dell’organismo con conseguenze anche gravi sulla salute (come crampi muscolari o svenimenti improvvisi).

Sonnolenza: il caldo intenso può provocare stanchezza e sonnolenza durante il giorno con possibili effetti negativi sul lavoro o sulla guida dell’auto.

Come prevenire le malattie estive

Per evitare questi disturbi tipici della bella stagione bisogna seguire alcune semplici regole:

Proteggersi dal sole: indossare un cappello o degli occhiali da sole per proteggere testa ed occhi dai raggi solari; applicare regolarmente crema solare sul corpo prima di esporsi al sole; cercare se possibile l’ombra nelle ore più calde della giornata (dalle 12 alle 16).

Vestirsi leggero: indossare abiti larghi e traspiranti realizzati in tessuti naturali come cotone o lino; evitare cappe troppo pesanti soprattutto se fa molto caldo.

Bere molta acqua: assumere liquidi costantemente durante tutta la giornata (almeno due litri d’acqua) per mantenere idratato il nostro organismo; evitare bevande gassate o zuccherate che possono aumentano la sensazione di sete; preferire bevande fresche ma non troppo fredde perché potrebbero causarci dei crampi allo stomaco.

Con queste semplicissime accortezze sarete sicuramente prontissimi ad affrontare al meglio la prossima estate!

Impostazioni privacy