Puoi ancora arrivare pronta alla prova costume: la dieta pre-estate per perdere kg in breve tempo

Perdi 10kg in poco tempo: puoi ancora rimetterti in forma in vista delle stagione estiva e della fatidica prova costume. 

L’arrivo dell’estate spinge molti di noi a riflettere sul proprio stato di forma e sul desiderio di perdere quei chili in eccesso accumulati durante l’anno.

Dieta pre-estate come perdere kg facilmente
Perdi in kg in poco tempo: il successo della dieta pre estate – Salbea.it / Credits: Canva.it

Abbiamo raccolto alcuni preziosi consigli di professionisti del settore dell’alimentazione su come raggiungere l’obiettivo di una silhouette più snella e tonica in vista della bella stagione.

Dieta pre-estate: come perdere kg facilmente

Il primo suggerimento è quello di mantenere un’alimentazione equilibrata durante tutto l’anno, evitando così la necessità di interventi drastici pre-estate. Una dieta bilanciata aiuta non solo a mantenere il peso forma ma contribuisce anche al benessere generale dell’organismo. Una delle strategie alimentari raccomandate consiste nell’organizzare la giornata in cinque pasti: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda pomeridiana e cena. Questo schema aiuta a mantenere attivo il metabolismo e a controllare meglio la fame.

La colazione dovrebbe includere yogurt fresco con cereali integrali o latte fresco accompagnato da frutta secca. Un centrifugato o un frullato di frutta può essere un’ottima alternativa per iniziare la giornata con energia. A metà mattina si consiglia un frutto o una macedonia per placare la fame fino all’ora del pranzo. Anche nel pomeriggio uno snack leggero come un pezzo di frutta o occasionalmente un gelato può essere inserito senza compromettere la dieta.

Dieta pre-estate come farla e quali sono i risultati
Perché sta spopolando la dieta pre estate – Salbea.it / Credits: Canva.it

Il pranzo ideale comprende piatti freddi come pasta integrale o riso conditi con verdure fresche, accompagnati sempre da una porzione di frutta per completare il pasto. Per cena si raccomanda un secondo piatto possibilmente leggero affiancato da una buona quantità di verdure. La serata è il momento ideale per consumare meno carboidrati e preferire proteine magre che saziano senza appesantire.

Durante i mesi estivi è fondamentale privilegiare il consumo di frutta e verdura stagionale ricca di antiossidanti come vitamina A, C ed E. Fragole, ciliegie, mirtilli, pesche e albicocche sono solo alcuni esempi dei nutrienti alleati nella lotta contro i radicali liberi. Un altro aspetto cruciale è aumentare l’idratazione bevendo almeno due litri d’acqua al giorno durante l’estate per compensare i liquidi persi attraverso il sudore. È altresì importante ridurre l’utilizzo del sale a favore delle spezie che arricchiscono i piatti senza favorire la ritenzione idrica.

Sostituire le fonti proteiche animali con quelle vegetali come i legumi può essere una scelta vantaggiosa nei mesi caldi grazie alla loro facilità digestiva oltre ad essere ecologica ed economica. Infine, sfatiamo il mito secondo cui sostituire un pasto con il gelato possa essere una scelta valida dal punto vista nutrizionale. Sebbene possa sembrare appetitoso e rinfrescante sul momento, questa abitudine non fornisce i nutrienti necessari all’organismo ed ha effetti molto limitati sulla sazietà.

Impostazioni privacy