Elimina una volta per tutte l’odore di muffa e la puzza dei cattivi odori dalla lavatrice: basta solo questo trucco

I consigli degli esperti su come togliere una volta per tutte la puzza e l’odore di muffa dalla tua lavatrice: bastano pochi minuti.

La presenza di odori sgradevoli come quello della muffa nella lavatrice è un problema comune che affligge molti. Fortunatamente, esistono metodi efficaci per eliminare questi odori e garantire che il vostro bucato esca sempre fresco e pulito dalla lavatrice. In questo articolo, vi guideremo attraverso un procedimento dettagliato per pulire a fondo la vostra lavatrice e liberarla dalla puzza di muffa.

Come togliere l'odore di muffa e la puzza dalla lavatrice
Lavatrice, come togliere la puzza e l’odore di muffa – Salbea.it / Credits: Canva.it

Prima di iniziare qualsiasi operazione di pulizia, è fondamentale assicurarsi che l’elettrodomestico sia spento e scollegato dalla corrente. Questo passaggio preliminare garantisce non solo la sicurezza durante il processo ma anche l’efficacia della pulizia stessa.

Come togliere la puzza e l’odore di muffa dalla lavatrice

Il primo passo consiste nel rimuovere la vaschetta del detersivo per accedere meglio all’interno della lavatrice, dove si accumulano i residui dei saponi. Utilizzando una spazzola, una spugna e dell’acqua, iniziate a bagnare l’interno e con la spazzola raggiungete i punti più difficili da pulire. È possibile che dobbiate ripetere questo passaggio più volte a seconda dello stato della vostra lavatrice.

Molti tendono ad aggiungere più ammorbidente o sapone quando notano che il bucato ha un odore sgradevole dopo il lavaggio. Tuttavia, questa pratica può aggravare il problema anziché risolverlo. Le cause del cattivo odore possono essere diverse e richiedono approcci specifici per essere eliminate efficacemente. Un altro punto critico è la guarnizione della porta. Utilizzate un panno bagnato per passarlo su tutta la guarnizione, controllando attentamente se ci sono tracce di muffa o altri tipi di sporco nascosti. È consigliabile lasciare lo sportello aperto tra un utilizzo e l’altro per prevenire la formazione di muffa.

Come togliere la puzza e l'odore di muffa dalla lavatrice
Lavatrice, come togliere l’odore di muffa e la puzza – Salbea.it / Credits: Canva.it

Dopo aver rimosso i residui visibili con acqua, è tempo di utilizzare un detergente specifico come uno sgrassatore universale o semplice sapone per piatti (usandone poco per evitare schiume eccessive). Ricordatevi sempre di agire delicatamente sulla guarnizione per non danneggiarla. Per chi affronta problemi seri con la muffa, una soluzione potente consiste nell’utilizzare 100 ml di candeggina applicata con uno straccio bianco direttamente sulla zona interessata. A seconda dell’intensità del problema, potrebbe essere necessario lasciare agire il composto anche tutta notte prima di risciacquare abbondantemente.

Non trascurate mai la vaschetta del detersivo; smontatela se possibile e pulitela accuratamente con una spazzola adatta. Successivamente, dedicatevi al filtro seguendo le istruzioni presenti nel manuale della vostra lavatrice per localizzarlo ed estrarlo correttamente prima della pulizia. Concludete il processo facendo partire un ciclo ad alta temperatura senza bucato all’interno, potete aggiungere tre o quattro cucchiai di bicarbonato nella vaschetta dei detersivi ed eventualmente succo di limone nell’alloggiamento dell’ammorbidente come ulteriore misura contro gli odori persistenti.

Seguendo questi passaggi dettagliati sarà possibile non solo eliminare gli odori sgradevoli ma anche mantenere in salute la vostra lavatrice garantendovi bucato fresco e igienizzato ad ogni ciclo.

Impostazioni privacy