Come puoi tenere d’occhio la tua salute? Questi sono gli esami e le analisi da fare almeno una volta all’anno

Queste analisi e questi esami andrebbero fatti almeno una volta all’anno: così terrai costantemente d’occhio il tuo stato di salute. 

La salute è un bene prezioso che, soprattutto in giovane età, tendiamo a dare per scontato. Ci sentiamo invincibili, pieni di energia e spesso ignoriamo l’importanza di monitorare il nostro stato di salute attraverso controlli regolari. Tuttavia, con l’avanzare dell’età, diventa essenziale adottare un approccio proattivo alla prevenzione sanitaria.

Analisi ed esami da fare almeno una volta all'anno
Almeno una volta all’anno dovresti fare questi esami e analisi – Salbea.it / Credits: Canva.it

Dopo i 40 anni, alcuni esami diventano particolarmente raccomandati per mantenere sotto controllo la propria salute. Tra questi troviamo il controllo della pressione arteriosa e screening specifici come il pap test per le donne e la mammografia. Anche le visite cardiologiche assumono un ruolo cruciale, soprattutto per chi pratica sport intensamente o sta attraversando cambiamenti significativi nella propria vita fisica o alimentare.

Esami e analisi da fare almeno una volta all’anno per controllare la salute

Le analisi del sangue giocano un ruolo fondamentale nel monitoraggio della salute generale. L’esame emocromocitometrico permette di valutare i livelli di globuli rossi, bianchi e piastrine; essenziale per individuare eventuali anomalie ematiche. Dopo i quarant’anni è altresì importante controllare periodicamente i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue per prevenire malattie cardiovascolari.

Il controllo della glicemia è indispensabile per valutare la funzionalità dell’apparato endocrino e prevenire disturbi come il diabete. La funzionalità tiroidea merita attenzione speciale nelle donne, data l’elevata incidenza delle patologie tiroidee nel sesso femminile, questo tipo di controllo è particolarmente raccomandato in fase pre-gravidica.

Tieni d'occhio la tua salute con questi esami e queste analisi
Analisi ed esami da fare almeno una volta all’anno – Salbea.it / Credits: Canva.it

Per quanto riguarda il metabolismo femminile, dopo la menopausa si consiglia una verifica annuale o biennale dei livelli di glicemia, colesterolo e trigliceridi a causa del rallentamento metabolico tipico di questa fase della vita. Un altro aspetto da non sottovalutare è il monitoraggio delle riserve di ferro nelle donne in età fertile, infatti durante le mestruazioni può verificarsi una perdita significativa di questo minerale essenziale. Le transaminasi invece sono indicatori preziosi dello stato di salute epatico e cardiaco; valori alterati possono segnalare problemi che necessitano ulteriori indagini.

In conclusione, sebbene non sia necessario effettuare tutti questi controlli annualmente su base individuale senza distinzione, adottare una strategia preventiva attraverso esami mirati può fare una grande differenza nella gestione della propria salute a lungo termine. Ricordiamoci sempre che “prevenire è meglio che curare” e dedicarsi alla propria salute oggi può evitare complicazioni domani.

Impostazioni privacy